Sicilia Occidentale: scoprire le bellezze di una terra senza tempo

Sicilia Occidentale: scoprire le bellezze di una terra senza tempo

Sicilia: terra incantevole, mare cristallino, coste mozzafiato e piatti deliziosi. La più grande isola del Mediterraneo offre ai visitatori bellezze ineguagliabili e un mare che fa venir voglia di rimanervi per sempre. Dai gioiellini che lasciano senza fiato, come il Castello di Erice ed il Tempio Greco di Segesta, alle acque cristalline di San Vito lo Capo e i Faraglioni di Scopello, la Sicilia Occidentale ha tantissimo da offrire al turista. Luoghi di una bellezza senza tempo in cui storia, natura e cultura si intrecciano dando vita a itinerari suggestivi che difficilmente il visitatore dimenticherà.

Trapani e Marsala

Nella punta estrema troviamo Trapani e Marsala, due città sul mare ricche di bellezze architettoniche e di ottimi ristoranti in cui è possibile gustare il miglior pesce azzurro del Mediterraneo, appena pescato. In questa zona è d’obbligo la visita alle Saline trapanesi e all’annesso museo che, soprattutto al tramonto, vi offriranno uno spettacolo indimenticabile in virtù della luce del sole che si riflette sul sale marino e gli conferisce un particolare colore rosa. Se siete amanti del buon vino, è assolutamente consigliata una visita alle cantine del marsalese per assaggiare il tipico vino liquoroso che dalla sua città prende il nome, Marsala appunto.

San Vito e Castellammare del Golfo

Da qui, spostandosi verso Est è possibile raggiungere l’incantevole Erice, fondata dai greci sull’omonimo monte e, andando verso nord, San Vito Lo Capo, più volte vincitrice del premio “ miglior spiaggia d’Italia”, con un bagnasciuga che vi farà ricordare le tanto famose spiagge della Florida. E ancora, se amate il mare, fate una tappa a Scopello, situato nel comune di Castellammare del Golfo, che regala ai suoi visitatori un mare unico e fondali mozzafiato, tanto da essere stato scelto più di una volta come set cinematografico per alcune pellicole hollywoodiane. Qui potrete anche gustare il famoso “pane cunzato”, un pane cotto a legna e condito al momento con olio fresco, pomodoro, formaggio, acciughe, origano, sale e pepe.

Come muoversi in Sicilia

Per visitare la Sicilia Occidentale l’ideale è atterrare negli aeroporti di Trapani ‘Vincenzo Florio’ o in quello di Palermo ‘Falcone e Borsellino’. Al momento non esistono purtroppo collegamenti diretti (né su rotaia né su gomma) tra questi aeroporti e le suddette località turistiche e alla stessa maniera le singole località non sono collegate tra loro da alcun tipo di trasporto pubblico. Per questo la soluzione più efficace per spostarvi facilmente da un luogo all’altro è quella di noleggiare un’auto già in aeroporto, e muovervi agevolmente con quella senza vincoli di alcun tipo. È possibile consultare direttamente il sito Autoinrentcar.it per ulteriori informazioni su auto a noleggio nel trapanese e disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *