Londra da scoprire: 4 posti insoliti da visitare

Londra da scoprire: 4 posti insoliti da visitare

Londra è in cima alle città da visitare almeno una volta nella vita perché non smette mai di incuriosire e di affascinare: si tratta di una metropoli unica, sempre in movimento, dove la gente non sta mai ferma e ha sempre qualcosa da fare, sia che si tratti di turisti, di studenti o di residenti. Una città dallo stile frenetico e soprattutto una città dove non ci si annoia mai, sono troppe le cose da fare e soprattutto da vedere: questa volta però lasciamo da parte i soliti itinerari turistici e vi elenchiamo 4 luoghi insoliti da visitare.

  1. Nel centro di Londra, precisamente nel quartiere di Covent Garden, si trova un luogo che sembra appartenere ad un’altra dimensione: si tratta di un vicolo, Neal’s Yard, che si trova tra Short Gardens e Monmouth Street e si apre su un cortile coloratissimo. Nel vicolo ci sono alcuni negozi molto curiosi, tra i quali il Neal’s Yard Remedies, un negozio che vende solo erbe medicinali omeopatiche e prodotti di bellezza ottenuti con principi attivi vegetali. Vi troviamo anche l’Homeslice Pizza, una pizzeria con forno a legna, da non perdere per la bontà della pizza e per la cordialità del personale.
  2. Gli appassionati della cultura nipponica non possono perdersi il Kyoto Garden, che si trova nel quartiere Holland Park, il più costoso e alla moda di Londra: questo originale giardino giapponese è stato creato nel 1991 ed è ancora poco conosciuto, quindi è un luogo di pace e di silenzio, lontano anni luce dalla vita frenetica della capitale. Un laghetto pieno di pesci colorati, una cascata, tanti bonsai e soprattutto una grande varietà di uccelli: aironi e soprattutto pavoni. I turisti sono soliti gettare una moneta nel laghetto ed esprimere un desiderio.
  3. A circa due ore di macchina da Londra troviamo Bath, una bellissima cittadina costruita in mezzo a sette colli proprio come Roma, dove è appunto possibile visitare le Terme Romane: pensate che la città intera è sotto la tutela dell’UNESCO, vista la quantità di edifici dichiarati Patrimonio dell’Umanità. Quello che resta del maestoso impianto termale costruito dai romani lascia a bocca aperta visitatori da tutte le parti de mondo. L’impianto è ancora ben conservato tanto che ancora adesso ogni giorno da qui scaturiscono quasi 2 milioni di litri di acqua, ad una temperatura di 46 gradi. L’intero impianto finì inesorabilmente in rovina fino a sparire, quando i Romani lasciarono la Britannia, ma dopo qualche secolo, in occasione di scavi, venne alla luce e fu recuperato.
  4. Chi ha amato la saga di Harry Potter non può esimersi dal visitare Cecil Court e Goodwin’s Court. Goodwin’s Court è una traversa di St. Martin’s Lane, nel quartiere di Covent Garden: trovarsi qui è come fare un passo indietro nel tempo, ancora oggi infatti questa stradina è illuminata da lampade a gas ed i negozi sono tutti ancora com’erano nel 1627, epoca a cui si fa risalire. Sempre su St Martin’s Lane, ma si tratta della traversa al lato opposto della strada rispetto a Goodwin’s Court, si trova Cecil Court: un’altra viuzza stretta e misteriosa, piena di vecchie librerie, con vetrine uniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *