5 feste ed eventi particolari nel mondo

5 feste ed eventi particolari nel mondo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarebbe bello evadere dalla propria monotonia quotidiana per fare qualcosa di speciale, un’allegra follia con i nostri cari o con gli amici di sempre. Perché, allora, non spiccare il volo verso altri lidi e diventare protagonisti delle feste più strane del mondo? Naturalmente, se non volete spostarvi dall’Italia anche nella nostra penisola, come, d’altronde, nel resto del mondo, troverete una festa che crea un legame sottile con le tradizioni popolari e inneggi alla vita in tutte le sue manifestazioni.

1 – Highland Games, Scozia

A maggio, in Scozia potrete partecipare ai giochi tradizionali, un tuffo in un allegro passato tra giochi non tecnologici, ma in totale simbiosi con la natura in una successione ininterrotta di gare di forza e divertentissimi tiri alla fune. L’aria frizzante della Scozia vi invoglierà a scoprire una tradizione ludica affascinante e coinvolgente.

2 – Beltane Fire Festival, Edimburgo

A primavera, Calton Hill, la collina che permette di abbracciare con uno sguardo la bellezza di Edimburgo diventa teatro di un’antica festa celtica che celebra il potere del fuoco. In un’atmosfera di magica sospensione, si riprende contatto con le antiche feste celtiche in cui gli uomini avanzano, brandendo torce che creano magmatici effetti visivi.

3 – Schleicherlaufen Festival, Austria

A Telfs in Austria, una volta ogni cinque anni, prima che inizi la Quaresima, si celebra una festa che crea un filo invisibile con il mondo ultraterreno, gli abitanti della città indossano una maschera e sfilano per le strade. Domina un profondo senso del sacro che annulla quasi la materialità e crea un clima di suggestione particolarmente gradito ai cultori delle feste popolari di origine religiosa.

4 – La festa del Nazareno nero, Filippine

A Manila, ogni anno, viene portato in processione il cosiddetto Nazareno Nero, un’immagine del Cristo che catalizza l’attenzione di migliaia di fedeli che avanzano a piedi scalzi. L’aspettativa del miracolo pervade tutti i partecipanti, memori del prodigio della statua miracolosamente scampata a un incendio e, per questo motivo, divenuta nera.

5 – U ballu di li diavuli, Prizzi, Italia

A Prizzi ogni anno a Pasqua si ripropone una festa curiosa che allude alla lotta tra il bene e il male, ma anche all’alternarsi delle stagioni, in una cornice naturale che conserva immutato il legame con il passato, curiose figure con enormi corna si aggirano per le strade del paese. In questa imponente scenografia popolare, non manca la morte con le sue frecce impietose e chi viene simbolicamente colpito non può sfuggire all’orda di diavoli che, alla fine della rappresentazione, sono costretti, però a inginocchiarsi al cospetto del Cristo Risorto. Il felice connubio tra tradizione popolare e ataviche credenze religiose crea un’atmosfera di profonda suggestione, che dà la sensazione di essere immersi in un mondo ancestrale e pieno di mistero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *