Scogliera isola di Ponza
Italia

Cosa mettere in valigia per Ponza

Partenza con destinazione Ponza: che cosa mettere in valigia? Eh beh, la scelta è impegnativa perché su questo isolotto passano le loro ferie molti vip. Soffermiamoci un attimo a riflettere: quando mai ci ricapiterà di passeggiare per una stradina di periferia ed incontrare il nostro idolo? O uno dei calciatori più ammirati del panorama nazionale e non? Meglio non farsi cogliere impreparati…

Ecco quindi qualche dritta che vi farà sentire in perfetta sintonia con l’atmosfera chic e glamour del luogo.

Ponza: cosa metto in valigia?

Andate a Ponza e non vi portate dietro il costume? Grosso, grossissimo errore! L’isola è ricca di baie ed insenature in cui tuffarsi per godere di paesaggi marini a dir poco incantevoli: meglio approfittarne!

Una volta lasciate le spiagge però bisognerà sfoggiare un look da mare discretamente curato. Gli uomini quindi indosseranno dei bermuda e magari una pratica polo. Le donne invece un copricostume particolarmente elegante che non sia mai troppo corto (scegliete sempre qualcosa che quanto meno lambisca il ginocchio). Con questo abbigliamento, dopo aver trascorso la giornata in spiaggia, si potrebbe persino pensare di concedersi, senza sfigurare, un buon aperitivo: la mise degli altri avventori sarà quasi sempre simile alla vostra.

Ma la sera è tutta un’altra storia. Si andrà in giro per locali, magari ad assaggiare dei piatti tipici, e non si potrà non curare un po’ di più il proprio abbigliamento. I maschietti sfoggeranno perciò un bel paio di pantaloni ed una camicia di lino. Qualora se ne sentisse la necessità inoltre ci si potrebbe portare dietro anche un maglioncino o una giacchetta anch’essa di lino. Le donne invece dovrebbero in questa occasione indossare un bell’abito lungo che non sia eccessivamente pretenzioso: qualcosa di elegante ma non troppo, confezionato in cotone e dalle fantasie estive.

Certo, se l’intenzione è quella di fare qualche escursione (barche e traghetti sono sempre a disposizione) meglio puntare su un abbigliamento comodo, su scarpe adatte a percorrere lunghi tragitti anche su strade sterrate, sugli immancabili cappellini, su occhiali da sole e, ovviamente, su una buona protezione solare …

Lo stile di abbigliamento migliore

Ponza non è in capo al mondo e quello che potrebbe essere necessario mettere in valigia non poi è così difficile da intuire. L’importante è però ponderare sempre le proprie scelte. Quest’isola è conosciuta a tutte le latitudini per l’atmosfera glamour che la pervade ma, dato che si è in vacanza, un po’ di rilassatezza nel vestire non guasta. Per questo in valigia devono esserci sempre un gran numero di capi molto semplici e briosi, adatti insomma al contesto.

Ovviamente è bene avere con sé anche qualcosa che si possa adattare a situazioni un po’ più formali, ma a questo genere di vestiario comunque non dovrete riservare troppo spazio in valigia.

I tessuti più consigliati sono il cotone ed il denim per il giorno, il crochet oppure il pizzo sangallo per la sera. Qualche pochette, dei sandali, dei gioielli non appariscenti ed il gioco è fatto. Le borse invece andranno bene soltanto se sobrie, rigorosamente intessute in tela o ricavate dalla lavorazione della pelle, con stampe appena accennate o del tutto inesistenti, in tinte naturali e, soprattutto, molto capienti. Sono concessi anche i foulard e le bandane. Insomma: vestite in maniera semplice e pratica. Per una volta che si può essere eleganti anche senza indossare della roba scomoda approfittatene!

Cosa fare a Ponza?

Ma, adesso che sappiamo come vestirci per andare a Ponza, vediamo un po’ di capire come si può trascorrere la giornata sull’isola. Anche questo serve in qualche modo a farsi un’idea su cosa mettere in valigia!

Ovviamente trattandosi di un’isola, una delle più belle del Mediterraneo, non manca la possibilità di fare qualche tuffo, di esplorare grotte naturali o di organizzare un bel fine settimana a bordo di una barca. Non avete la patente nautica? Nessun problema, come scritto su questa pagina https://www.nautal.it/noleggio-barche-porto-di-ponza dell’agenzia Nautalè possibile affittare imbarcazioni senza patente, come  gommoni di dimensioni limitate

Non bisognerebbe perdersi nemmeno l’opportunità di passeggiare sul lungomare, magari per dirigersi in prossimità dei tanti belvedere dell’isola.

Si consiglia, mentre che ci siete, anche di visitare Chiaia di Luna, il piccolo paese di Santa Maria, la baia delle grotte azzurre e la marina. Ah, non perdetevi infine l’occasione di regalarvi un piccolo tour enogastronomico per i tanti ristoranti che sorgono qui e là sull’isola: vi assicuriamo che non ve ne pentirete!