Viaggiare

Cosa mettere nel bagaglio a mano

Le vacanze stanno per arrivare e tu starai già pensando a cosa mettere nel bagaglio a mano ed a cosa mettere nel bagaglio da stiva. E chi può darti torto? Ad ogni viaggio ci si pongono sempre le stesse domande e, stranamente, si hanno sempre gli stessi dubbi.

L’importante in questi casi è sedersi un attimo a riflettere, non lasciarsi prendere dal panico e… leggere con attenzione la nostra breve guida: qui troverai tutte le indicazioni utili per superare indenne lo stress legato alla preparazione delle valigie.

Porta medicinali e un kit di emergenza

La prima cosa da fare quando si pensa ad organizzare un bagaglio a mano è preparare un kit di primo soccorso. In questo kit dovrai includere tutti i farmaci che prendi di solito (pillole per regolare la pressione, compresse per la tiroide, ecc.), ma anche medicinali di cui potresti aver bisogno occasionalmente. Non devono mancare perciò gli antidolorifici, gli antistaminici, i cerotti, gli antinausea e le gomme contro il mal d’auto, l’acqua ossigenata ed i fazzoletti.

Inserisci le cose più importanti nel bagaglio a mano

Il bagaglio a mano rimarrà sempre con te, in ogni fase del viaggio. Per questo motivo, se proprio volessi portarti dietro degli oggetti di valore, faresti bene a riporli qui piuttosto che nel bagaglio da stiva.

Stesso discorso vale per tutti quei ninnoli da cui non riesci a separarti non tanto perché pregiati e costosi, ma semplicemente perché emotivamente preziosi.

Sappi comunque che, per ragioni di sicurezza, i dispositivi elettronici alimentati da batterie al litio andranno riposti anch’essi nel bagaglio a mano: attenzione quindi alla gestione degli spazi.

Nel bagaglio a mano dovrai includere anche l’essenziale per la vita quotidiana, tutto ciò che non deve e non può mancare in caso di smarrimento del bagaglio da stiva. Metti perciò qualche cambio, della biancheria pulita, i prodotti per l’igiene, i farmaci (ne abbiamo già parlato) e così via. Inoltre indossa quanto più puoi, in modo da non sovraccaricare la valigia.

Se poi dovessi riconoscere che qualcosa, ad esempio un pennino usb o magari un particolare documento, potrebbe rivelarsi fondamentale durante il viaggio o nella tua vita di tutti i giorni, fai ovviamente altrettanto.

Posiziona gli oggetti simili nello stesso posto

Ed a proposito di pennini usb e dispositivi elettronici in genere: prendili e riponili a tuo piacimento, ma assegna loro un posto fisso all’interno della valigia.

Tutti gli oggetti più ingombranti, ad esempio, dovrebbero occupare il fondo della borsa. Ipod, tablet, smartphone et similia invece dovrebbero essere collocati in posizioni più superficiali o addirittura nelle apposite tasche.

Mantenendo un po’ di ordine ti sarà facile reperire tutto velocemente e, durante il check-in, non perderai tempo prezioso quando controlleranno la tua valigia.

Informati sul trasporto dei liquidi

Porta appena il minimo sindacale. In albergo troverai sicuramente tutto l’occorrente e, nella peggiore delle ipotesi, potrai comprare tutto sul posto. In questo modo risparmierai spazio in valigia.

Inoltre su tale genere di prodotti gravano delle pesanti restrizioni che possono variare da uno stato all’altro del mondo.

Metti i documenti in un posto facile da raggiungere

Durante i controlli che precedono l’imbarco ti verrà più volte richiesto di esibire i documenti. Tieni sempre a portata di mano nel tuo bagaglio la carta d’identità ed il passaporto. Fai altrettanto con le informazioni che riguardano il volo ed il biglietto aereo.

Anche se non ti verranno richieste in fase di check-in, comportati nella stessa maniera con bancomat e carta di credito. Molto spesso i negozi presenti in aeroporto non accettano altri metodi di pagamento.