Viaggiare

Cosa mettere nel bagaglio da stiva

Forse anche tu, magari in vista delle prossime vacanze, ti sarai chiesto cosa mettere nel bagaglio da stiva. Molto dipende dalla meta da raggiungere, dal numero di giorni da trascorrere fuori casa e da tante altre variabili soggettive. Ad esempio se fumi sigarette elettroniche e non sai come comportarti, ti consiglio di leggere questo articolo.

Ricorda: organizzare male la valigia può voler dire passare delle brutte vacanze o comunque avere dei problemi una volta giunti a destinazione. Ecco allora qualche suggerimento utile.

Non caricare troppo la valigia

Un carico leggero è sicuramente un carico più comodo da trasportare qui e là per l’aeroporto o da scarrozzarsi dietro una volta giunti a destinazione. Tra l’altro evitando di mettere troppa roba in valigia è più probabile che non si sia costretti a pagare un extra per il trasporto.

Quando ci si porta dietro una quantità eccessiva di oggetti è più facile che qualcosa vada perduto. Per raggiungere il maglione in fondo alla valigia dovrai togliere la borsetta del trucco, il set da bagno, il phon, il depilatore e mille altre cianfrusaglie: chissà se tutto tornerà al suo posto.

Ed i souvenir? E gli acquisti dell’ultimo momento? Dove metterai tutte queste cose? E poi ricorda: meno roba terrai in valigia e più sarà facile prepararsi per la partenza e per il ritorno!

Non portare la valigia da stiva

Se puoi alleggerisci il carico a tal punto da evitare di portarti dietro la valigia per la stiva. In questo modo non avrai niente a che vedere con le solite lunghe e noiosissime code al check-in alla fine delle quali ti verrà possibilmente richiesto anche di pagare delle esose tasse per eccedenza di peso del bagaglio.

Inoltre non portandoti dietro un valigione da stiva sarai sicuro di non perdere niente al nastro trasportatore, di non dimenticare il borsone da qualche parte se dovesse capitarti di girare per i negozi dell’aeroporto e così via.

Ovviamente tutto ciò ti sarà possibile soltanto nel caso in cui il tuo viaggio non ti porti a rimaner fuori di casa per troppo tempo, più di due settimane per intenderci. No, non si tratta di un’eresia: pensa che hostess e steward riescono a coprire 7 giorni di lavoro portando con sé soltanto un bagaglio a mano! Perché non dovresti riuscirci anche tu?

Distribuisci bene i capi

Probabilmente uno dei trucchi che il personale di volo utilizza è quello di arrotolare i vestiti. In questo modo non soltanto gli abiti non si sgualciscono, ma occupano anche meno spazio.

L’importante è comunque che tutti i vestiti più pesanti restino sul fondo della valigia, mentre i più morbidi e leggeri dovranno rimanere nella parte alta del bagaglio.

Disponi il contenuto della valigia come se giocassi a tetris. Aiuta in questi casi anche l’abilità di preparare la valigia incastrando tutto il contenuto alla perfezione, quasi come se si giocasse una partita a tetris.

Tutto ciò che è ingombrante dovrà ancora una volta occupare il fondo della borsa, mentre faresti bene a lasciare a casa gli oggetti dalle forme un po’ più strane per  privilegiare invece quelli “regular”. Se proprio non puoi fare a meno di portarli con te, almeno mettili tra i vestiti prestando attenzione a non lasciare mai spazi vuoti.

Se puoi comprare qualcosa non metterla in valigia

A volte la soluzione migliore è comprare tutto una volta giunti a destinazione. Tanto faresti comunque dello shopping. Risparmierai così un po’ di problemi, almeno all’andata.

Ricordati che i flaconi potrebbero avere delle perdite. Inevitabilmente in valigia riporrai anche dei prodotti per l’igiene personale. Come da tradizione, in questi casi almeno una confezione sarà chiusa male o si danneggerà durante il trasporto perdendo dei liquidi.

Per questo motivo sarebbe bene avvolgere tali oggetti in buste e sacchetti e quindi riservargli uno scompartimento a sé stante della valigia.

Una buona misura preventiva è anche quella di interporre della pellicola trasparente tra il tappo ed il flacone. In caso di apertura accidentale del contenitore non si verificheranno così fuoriuscite.

Fai le copie dei documenti più importanti

Farai bene a viaggiare con due copie di documenti: una da tenere nel bagaglio a mano ed una destinata al bagaglio in stiva. In questo modo sarai sempre sicuro di non dover fare i conti con spiacevoli inconvenienti e di non rovinarti la vacanza.

In particolare porta con te la fotocopia del passaporto, del permesso di soggiorno , del biglietto aereo e dei documenti identificativi.

Spedisci una parte dei bagagli

A volte, piuttosto che portarsi dietro valigie e borsoni, sarebbe meglio spedire i propri bagagli avvalendosi di un normale servizio postale o dei corrieri.

Ciò è vero soprattutto quando si devono affrontare dei lunghi viaggi e nel caso in cui sia necessario poter usufruire una volta giunti a destinazione di oggetti particolari: uno strumento musicale, un certo equipaggiamento sportivo e così via.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi