Italia

Cosa vedere in Campania

La Campania è una tra le regioni italiane più belle, imperdibile da visitare perché ricca di sapori, odori, panorami, storia, folklore e cultura. Se sei alla ricerca di una meta per le vacanze estive possiamo darti qualche suggerimento, tu intanto prepara le valigie!

Benevento: età romana e medioevo

Benevento è una delle città più antiche d’Italia. Del suo ricchissimo passato sono arrivate a noi moltissime testimonianze risalenti soprattutto all’età romana e medievale. Passeggiando per le strade principali di Benevento potrai imbatterti così nel maestoso Arco di Traiano o in quel che resta del teatro romano.

Medievali invece sono la stupenda chiesa di Santa Sofia, ad oggi patrimonio dell’ UNESCO, i ruderi di antiche mura perimetrali e la Rocca dei Rettori.

Se dovessi decidere di lasciare alle tue spalle la città per visitare i piccoli paesi che la circondano, resteresti incantato già dai sentieri da percorrere: immensi uliveti e splendide vigne (olio e vino sono infatti delle eccellenze locali) segnano i confini di Benevento. Potrai così dirigerti verso Montesarchio ed il suo castello o Sant’Agata dei Goti. Se ami le bellezze paesaggistiche infine non perderti Cusano Mutri, Talese Terme e Pietralcina.

Avellino: paesaggi e tradizione enogastronomica

Sei diretto ad Avellino? Ti consigliamo di non lasciare inesplorati i paesini di provincia. Molti piccoli borghi possono letteralmente lasciarti senza fiato (e non solo perché per raggiungerli dovrai arrampicarti per sentieri di montagna).

Perché non visitare Montella (patria delle castagne)? E Bagnoli Irpino (assaggiare funghi, tartufi e formaggi stagionati non è una cattiva idea)? Più mondane grazie ai vari eventi organizzati periodicamente dai Comuni sono Montemarano, Ariano Irpino, oppure ancora Nusco, Lauro o la bella Gesualdo. Anche in questi paesini, oltre che da panorami stupendi, sarai ammaliato da sapori e odori locali.

Non indifferenti in tal senso sono pure alcune piccole oasi extracittadine attrezzate per accogliere i turisti: dal Monte Terminio all’altopiano del Laceno passando per Senerchia e la sua Valle della caccia.

Se l’arte e la storia sono la tua passione poi non dimenticare di fare una capatina all’abbazia di Montevergine (con annessa biblioteca) o alla suggestiva Abbazia del Goleto (Sant’Angelo dei Lombardi).

Se, finita la vacanza, vuoi portare a casa un souvenir ricordati che proprio in queste zone nascono il Greco di Tufo, il Taurasi o ancora il Fiano, eccellenti vini italiani.

E poi?

Queste, ovviamente, sono solo delle idee. La lista dei luoghi da vedere in Campania è molto, ma molto più lunga. Abbiamo volontariamente omesso l’ovvio: chi non visiterebbe Napoli , la costiera amalfitana, Capri, Sorrento, Ischia, i Campi Flegrei, Procida, Pompei , Ercolano o Caserta?

Raggiungere i siti archeologici campani

Come saprai sicuramente la Campania ha tantissimi siti archeologici degni di nota, ma pensare di visitarli tutti  e con il solo ausilio dei mezzi pubblici è una follia (a meno che non prolunghiate la vacanza di molti, molti giorni).

Se sei impaziente di vedere subito qualcosa puoi, una volta atterrato a Capodichino, dirigerti verso Napoli e garantirti la massima libertà di movimento grazie al servizio NCC, ossia il noleggio di un’auto guidata da un conducente. Potrai così viaggiare senza troppi sforzi verso Pompei, Ercolano, Paestum, Cuma, Velia e, perché no, fermarti ad assaggiare pizza, pietanze a base di pesce, sfogliatelle, vini, mozzarelle di bufala ed altre eccellenze gastronomiche campane.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi