Ischia
Italia

Turismo in Campania e tassa di soggiorno

La tassa di soggiorno è ormai una realtà per viaggiatori di tutto il mondo. C’è chi la comprende e chi proprio non riesce a mandarla giù, bistrattata e mai giustificata, resta comunque un passaggio obbligato per chiunque decida di viaggiare.

La Tassa di soggiorno

In Campania la tassa di soggiorno oscilla in quasi tutti i Comuni da un minimo di € 0,50 ad un massimo di € 3,00 per persona, per ciascun pernottamento. Inoltre molto spesso è applicato un tetto massimo di 7 giorni, e pertanto potete mettere a budget per il vostro soggiorno in Campania una spesa che oscilla dai € 3,50 ai € 21,00 per persona.

Le maggiori località campane e la relativa tassa:

Napoli – da 1 euro a 5 euro (extra lusso) – Esenzioni: gratis fino a 18 anni;

Sorrento e penisola sorrentina (NA)        – da 1 euro a 1,50 euro – Esenzioni: gratis fino a 18 anni;

Tassa di sbarco (sostituisce quella di soggiorno) Capri e Anacapri– 1,50 euro a persona;

Ischia – da 1 euro a 1,50 euro – Esenzioni gratis fino a 18 anni;

Maiori – da 1 euro a 2 euro – Esenzioni: gratis fino a 10 anni;

Ravello – da 1 euro a 4 euro – Esenzioni: gratis fino a 16 anni;

Salerno – da 2 a 3 euro – Esenzioni: gratis fino a 12 anni;

Le località da non perdere

Se avete a disposizione almeno un weekend lungo da spendere, una tappa imprescindibile è quella di Napoli e Salerno, dove luoghi come la Basilica di Santa Chiara e la Galleria Umberto sono due passaggi obbligati.

Prima di raggiungere Salerno, ovviamente la visita di Ercolano e Pompei, i cui scavi archeologici sono famosi in tutto il mondo, sarà per voi un percorso naturale.

La costiera Amalfitana, segue a ruota, ed il vostro viaggio non potrà non passare da Vietri sul mare, la località che segna proprio l’inizio dell’affascinante costiera, dove relax, mare e cultura si fondono in un paesaggio davvero suggestivo.

Da quest’ultima, la città delle belle ceramiche, le perle di Maiori e Minori, famose per le bellissime spiagge, saranno solo il prodromo per la visita alla incredibile città di Amalfi.

Proprio questa, la prima delle repubbliche marinare, ha in serbo per i viaggiatori più affamati, luoghi cui una visita va necessariamente programmata. Parliamo del Chiostro del Paradiso e della Basilica del Crocifisso, la cattedrale più antica della città.

Consiglio al viaggiatore

Pertanto valutate prima di partire quale località e l’importo della tassa di soggiorno che viene applicata nel luogo da voi scelto, in quante persone siete e ,se scegliete una struttura ricettiva tradizionale, tipo hotel o b&b, il numero di stelle, dato che questi parametri incederanno non poco nel vostro budget.

Inoltre se viaggiate con la famiglia al seguito, 3\4 persone, scegliere un alloggio del tipo “Casa Vacanze”, vi farà risparmiare parecchio rispetto ad una location tradizionale.

Curiosità

Per alcune località, come ad esempio Marina di Camerota, il pagamento della tassa di soggiorno è automatizzato tramite uno specifico applicativo ed in questo caso potrete anche suggerire quali migliorie apportare ai servizi del luogo: l’app denominata PayTourist (www.paytourist.com), vi permetterà di pagare non solo la tassa di soggiorno ma anche di partecipare al programma di miglioramento dell’offerta turistica in Cilento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi