Lampedusa
Italia

Vacanze a Lampedusa

Lampedusa è un’isola che si trova a largo della Sicilia, e che è stata censita dagli Inglesi (che per primi ebbero la fortuna di crearne la mappatura), come una tra le sette isole più belle del mondo. A renderla così è la bellezza straordinaria del mare che la circonda e delle spiagge che vi si possono trovare.

Dotata di un aeroporto locale che permette di giungervi direttamente, rende l’arrivo dei turisti molto semplice, e per questo è meta molto ricercata soprattutto nella stagione estiva. Essendo comunque un’isola piuttosto piccola è bene muoversi in anticipo se si vuole visitare perché alberghi e posti affittabili si esauriscono quasi subito.

Isola di Lampedusa: cosa fare durante le vacanze

Essendo una meta a preferenza nelle stagioni calde, non si può che fare un tour tra le spiagge che la contraddistinguono. Vediamo nel dettaglio quali sono e in cosa si caratterizzano:

  • La Spiaggia dei Conigli: situata lungo la costa nella parte sud-ovest, ha la caratteristica di poter essere raggiunta esclusivamente a piedi. Osservandola da un punto panoramico, presenta colori tendenti al verde e al blu e la sabbia è di colore bianco. Per chi ha avuto la fortuna di transitare in questo luogo, le emozioni che dona sono indimenticabili.

La particolarità di quest’isola è che, se si sosta a lungo in questa spiaggia, c’è la possibilità di vedere nuotare nelle acque calde e limpide le tartarughe Caretta Caretta. Tale specie è molto caratteristica e sotto la tutela del WWF.

  • Cala Pulcino: vicina alla precedente, è la più occidentale delle cale lampedusane. Si può raggiungere solo in due modi, via mare oppure attraverso un sentiero. Tale strada parte in prossimità della Spiaggia dei Conigli. La caratteristica immagine del posto è un mare molto limpido e una roccia molto chiara, tutto all’interno di un avvolgente cornice di verde.
  • Cala Madonna e Cala Greca: sono due cale molto simili, praticamente considerate gemelle, caratterizzate da insenature lunghe ma piuttosto strette, che permettono di raggiungere altrettante spiagge piccole e intime.
  • Cala Galera: anche questo luogo è piuttosto caratteristico, perché presenta una spiaggia di piccole dimensioni, che è circondata da colline tondeggianti di modeste dimensioni. Vicino a questa cala vi sono le grotte legate ad un’antica leggenda, secondo la quale se si esprime un desiderio prima di entrare, all’uscita si avvererà. Infatti, si chiama ‘Grotta dei Desideri’.

Isola di Lampedusa: il paese

Il paese presenta alcune cose da vedere:

  • La Principessa delle Isole: posto che offre in vendita diversi prodotti tra cui il pareo Batik e braccialetti portafortuna a forma di tartaruga, che riprendono uno dei principali simboli di Lampedusa, ovvero la tartaruga Caretta Caretta.
  • Lo Spugnificio Giovannino: luogo che vende spugne artigianali appese nelle reti a strascico come si faceva una volta. Nota non da poco, le spugne sono trattate senza agenti chimici.

Una delle cose che non si può tralasciare prima di ripartire e lasciare Lampedusa, è quella di mangiare il pesce fresco che in quest’isola è un vero fiore all’occhiello. Lampedusa è una vera e propria bellezza naturale che nel mondo ha pochissime eguali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi