Tramonto in Kenya
Africa

Viaggiare in Kenya: 10 cose da vedere e da fare

Avete in programma un viaggio in Kenya, ma ancora non avete idea di che cosa fare o che posti vedere? In questo articolo vedremo almeno 10 dritte per un viaggio in questi magnifici luoghi, che non potete prescindere dal seguire.

Viaggio in Kenya: Parchi e riserve naturali

    • Parco Nazionale di Nairobi: Trattasi di un grande parco naturale, con una superfice effettiva di 117 chilometri quadrati. È uno dei pochi parchi naturali al mondo a essere vicino ad un centro urbano. All’interno potrete vedere leoni, rinoceronti, zebre, giraffe e circa 400 specie di uccelli.
    • Museo Karen Blixen: Sempre nella zona intorno a Nairobi, è situata la Casa Museo di Karen Blixen. Trattasi della famosa scrittrice di origini danesi, che avendo vissuto molto tempo in Kenya, ne ha esaltato le bellezze nel suo libro ‘La Mia Africa’. È molto utile nella visita, servirsi della visita guidata.
    • Amboseli National Park: Parco che si trova al confine con la Tanzania, e che permette di vedere il Kilimangiaro. Animali e verde, per una straordinaria esperienza a contatto con la natura.
    • Lago Bogoria: Posto molto caratteristico perché popolato dai fenicotteri rosa. Trattasi di un lago salato, che è situato in una delle zone vulcaniche al di sotto della linea equatoriale.
    • Masai Mara National Reserve: Rappresenta senza dubbio uno dei più spettacolari e suggestivi parchi naturali del Kenya. È una riserva naturale di oltre 1500 chilometri quadrati, e che richiede diversi giorni per poterlo visitare tutto. Iscrivendosi ad un safari guidato, si potranno ammirare animali e ambienti naturali da sogno.
    • Tsavo East National Park: Questo è un parco nazionale tra i più vecchi e più grandi del Kenya. Nasce nel 1948, e misura ben 13.700 chilometri quadrati. Come per il Masai Mara, servono molti giorni per vederlo completamente, e si potranno ammirare moltissime bellezze del mondo animale e vegetale.
    • Karura Forest: Chi ama la natura, non può perdersi la Karura Forest, uno dei meravigliosi luoghi incontaminati dell’Africa. Si trovano fitte boscaglie, che sono abitate da moltissime specie di uccelli. Nella foresta scorrono diversi corsi d’acqua, caratterizzati da paludi, ruscelli, torrenti, e addirittura cascate. Una delle caratteristiche di queste ultime, è che durante le stagioni delle piogge assumono una particolarissima colorazione arancione.
    • Mida Creek: Questa è una caratteristica foresta composta per gran parte da mangrovie. Essendo questa la vegetazione preponderante, la foresta si sviluppa su una palude, e si possono riconoscere i particolari colori e le sfumature caratteristiche di quando tramonta il sole.

Viaggio in Kenya: Località balneari

  • Diani Beach: Tra le cose imperdibili se si parte per il Kenya, è darsi al turismo di carattere balneare. Diani Beach è una spiaggia bianca, che è bagnata dall’Oceano Indiano e chiusa da una splendida cintura naturale creata dalle palme.
  • Watamu Beach: Un’altra splendida spiaggia bianca, che è circondata dalla vegetazione, e bagnata dalle acque dell’oceano blu. In queste acque, sono presenti formazioni di corallo. Sulla costa, sono presenti diverse baie, che vista la loro bellezza da difendere, sono aree protette sotto il rigoroso controllo del Watamu National Park.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi